La scommessa TRIS consiste nel pronosticare l’esatto ordine di arrivo dei tre cavalli piazzati ai primi tre posti, in una competizione denominata appunto corsa TRIS. Tra le competizioni ippiche di trotto e galoppo in programma, vengono indicate, a cura dell’UNIRE (Unione Nazionale per l’Incremento delle RazzeEquine), quelle per cui è aperta la raccolta delle scommesse TRIS.
L’unità di scommessa, è 1 pronostico il cui costo è di 0,50 Euro. La scommessa minima è però di 2 unità (2 pronostici), corrispondenti al costo di 1 Euro.
Per poter effettuare una scommessa ragionata il pubblico esperto richiede normalmente informazioni sul cavallo, sul fantino, sugli handicap applicati ai cavalli, la distanza ed altri parametri.
Queste informazioni, preziose per chi scommette, vengono messe a disposizione da SARABET (la società concessionaria per la gestione della scommessa TRIS) a mezzo del Bollettino Ufficiale fornito alle ricevitorie, di solito con largo anticipo rispetto alla data del concorso.
Un altro parametro importante è costituito dalle quote della scommessa che sono pubblicate per via telematica. L’apertura delle scommesse è subordinata alla pubblicazione delle quote ed di norma avviene qualche minuto dopo.